02 maggio 2012

I distributori di Milano

Quando si parla della  distribuzione di giornali di Milano si pensa a due o tre distributori. In realtà i soggetti coinvolti sono decisamente di più. Il maggiore è sicuramente M.D.M. s.r.l., fornitore di emanazione editoriale ovvero i colossi distributivi M-Dis-Rizzoli,  Press-Di- Mondadori e SODIP, ultimo distributore nazionale svincolato dai grandi gruppi editoriali.
I distributori di giornali di Milano e provincia

 La città di Milano è poi servita da AGIEMME, nata nel 2011 per coprire l’area di Milano con gli editori serviti prima da Spediservice s.r.l.. Entrambe le agenzie usufruiscono di A.S.E. come società di servizi, struttura dedicata alla logistica e alla lavorazione dei resi. Quest’ ultima partecipata da M-DIS  e da Editoriale Service, distributore locale che si occupa di fornire i punti vendita situati nel nord di Milano. A.S.E. è quindi una struttura logistica di grande importanza per conto dei maggiori distributori di Milano. Terziarizzare quindi ma controllando dall'interno...

A.D.P. di Saronno, di proprietà della famiglia Belotti, così come Spediservice e anche la distribuzione che copre l’area di Gallarate. F.B. Logistic con sede logistica ad Abbiategrasso ma che copre anche con la sede di Vigevano l’area del Pavese. Macri s.p.a., distributore di grandi dimensione che copre Pavia la sua provincia ed il sud di Milano. Parravicini s.r.l. che assieme ad M.D.M ed Editoriale service si sovrappone in alcune zone ma è comunque il principale distributore del nord/est di Milano. Editoriale Service il cui titolare è anche amministratore di AGIEMME che serve il nord di Milano. Agenzie Riunite s.r.l., che serve l'area di Legnano lambendo quindi la provincia di Milano ma che si estende poi verso Vares.Infine Milano e parte della Provincia è coperta per il material estero da Dinamica Press che poi a partire dal 2011 è diventata mandataria anche di altri importanti editori. Quest’ultimo è l’unico distributore fuori dalle ben conosciute logiche editoriali.

Questa disamina  per focalizzarci sul fatto che ognuno di questi distributori ha applicato ed applicherà un differente approccio nei confronti della rete di vendita, ma che ora sono tutti accumunati dalla nuova normativa e dal suo art. 39.
Alcuni di questi non consentivano alcuna “valvola di sfogo” nei confronti della rete di vendita per gli eccessi di copie, altri invece lo facevano però con una “minor attenzione” alle modalità di pagamento di determinate testate. Alcuni consentivano anche corposi esuberi di fronte alle difficoltà di pagamento, altri invece non l’hanno nemmeno mai valutato. L’unica certezza è che nessuno di questi è più aderente all’ Accordo Nazionale( vedi post) e che rispetteranno quini le basilari regole come lo sconto ma per il resto....hanno liberta di scelta.
Ci chiediamo comunque, se solo da una veloce analisi di Milano e provincia, emergono così tante diversità di approccio alla regola…cosa sta accadendo nel resto d’Italia?

4 commenti:

riccardo ha detto...

ma trovaresa non funziona piu ???

snagservizi ha detto...

funziona! Che problema ha riscontrato?

riccardo ha detto...

cliccando su trovaresa
vengo indirizzato su
http://www.snagnazionale.it/site_page_print.php?pgid=231&no_print=1
ma la pagina non si carica
fino a venerdì era tutto ok
lo uso da anni

riccardo ha detto...

oggi tutto ok
grazie